Negli spazi di Opificio Innova nella Manifattura Tabacchi di Cagliari è presente il dimostratore su ambiente, innovazione e tecnologia con uno sguardo rivolto in particolare all’energia pulita e alla mobilità sostenibile. Un luogo speciale aperto al pubblico e alle imprese nazionali ed estere che ha i seguenti obiettivi:
  • Creare una vetrina interattiva di soluzioni e tecnologie all’avanguardia;
  • Sviluppare una piattaforma permanente per la prototipazione e il test di soluzioni innovative per le imprese;
  • Promuovere la cultura della sostenibilità attraverso l’organizzazione di eventi divulgativi ed educativi;
  • Promuovere la collaborazione con cittadini e terzo settore;
  • Rafforzare la rete delle imprese ad alta definizione tecnologica fornendo uno spazio dove poter presentare attività, progetti e iniziative innovative nei campi dell’energia, della domotica e della mobilità sostenibile.
Il dimostratore tecnologico è promosso da Opificio Innova e da INNOIS.

PROGETTI

OPIFICIO DIMOSTRATORE:
Ciclo di webinar sulla sostenibilità e transizione ecologica

Un ciclo di webinar per raccontare come sarà la Sardegna del futuro, anche alla luce delle politiche europee e della nuova programmazione dei fondi strutturali 2021 -2027 che disegnano le azioni che le istituzioni e i privati saranno chiamati a mettere in campo per assicurare uno sviluppo incentrato sulla sostenibilità, sul risparmio energetico, sul maggior utilizzo di fonti rinnovabili e su attività che abbiano il minor impatto possibile sul pianeta terra.

La Sardegna, in questo senso, anche per la bassissima densità di popolazione e per un ambiente largamente incontaminato, sia marino che terrestre, si candida a essere un laboratorio di politiche sostenibili a livello internazionali.  

Il ciclo di incontri è parte del programma del Dimostratore Tecnologico di Opificio Innova su ambiente, innovazione e tecnologia con uno sguardo rivolto in particolare all’energia pulita e alla mobilità sostenibile. Il Dimostratore è un luogo, presente presso la Manifattura Tabacchi di Cagliari, aperto al pubblico e alle imprese nazionali ed estere che ha l’obiettivo di promuovere l’innovazione tecnologica e la cultura della sostenibilità attraverso l’organizzazione di eventi divulgativi ed educativi. È realizzato in collaborazione con INNOIS e con il contributo della Fondazione di Sardegna.

Riproduci video
Riproduci video
Riproduci video

Hackathon: Energia in Energia, le sfide dell’innovazione

Una sfida tra studenti delle scuole sarde per il miglior progetto su energia e domotica. È “Energia in Energia: le sfide dell’innovazione”, l’hackathon organizzato dal Dimostratore Tecnologico di Opificio Innova alla Manifattura Tabacchi di Cagliari in collaborazione con UCNET e INNOIS.

Ogni mese quattro squadre di una scuola sarda si sfidano sul tema della domotica: agli studenti viene chiesto di individuare un problema nella vita quotidiana e di proporre una soluzione innovativa. Le squadre vincitrici di ogni sfida andranno alla finalissima che assegnerà lo “Scudetto dell’innovazione delle scuole della Sardegna”. 

Il progetto è rivolto agli studenti delle scuole superiori e si prefigge di elaborare idee, strumenti e strategie per migliorare la qualità della vita nelle comunità, aumentare la sicurezza dei cittadini, semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia e convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti attraverso le tecnologie per la domotica, che assicurano risparmio energetico e automatizzazione delle azioni quotidiane.

COME FUNZIONA?

Ogni squadra è formata da 5 studenti. L’hackathon inizia con una presentazione del programma e del tema centrale, legato all’energia e alla domotica. I partecipanti formano le squadre in base agli interessi.

Verrà messo a disposizione un mentor, ovvero un esperto per offrire supporto nella definizione dell’idea, e un coach a disposizione per tutta la durata della sfida. Le ultime due ore sono riservate alla presentazione dei progetti, alla loro valutazione e alla dichiarazione dei vincitori.

Al termine sarà premiata la migliore idea, con la promozione della stessa sui media locali e nazionali con l’obiettivo di trasformarla in una possibile startup innovativa.

Idee creative e sostenibilità: le scuole sarde si sfidano. Un round al mese, a giugno la finale

Una sfida tra le scuole della Sardegna sui temi della mobilità sostenibile, l’energia rinnovabile e la domotica. La gara tra gli studenti dell’isola è organizzata dal dimostratore tecnologico promosso da OpificioInnova in collaborazione con INNOIS e Fondazione di Sardegna, nella Manifattura di Cagliari, uno spazio dedicato alla promozione dell’innovazione e alla creazione di soluzioni tecnologiche all’avanguardia per le imprese.

Una sfida al mese fino alla finale di giugno. Gli studenti saranno divisi in squadre, ognuna delle quali lavorerà intorno a un tavolo che diventerà una vera e propria piattaforma di lavoro che simula l’elaborazione, l’individuazione e la creazione di un prodotto aziendale. Ogni squadra dovrà elaborare il miglior progetto nel campo della mobilità sostenibile o dell’energia rinnovabile/domotica. Le squadre si sfideranno in una competizione senza esclusione di idee. La squadra vincitrice sfiderà nella finalissima i team delle altre scuole che hanno vinto il proprio round. L’hackathon dura 8 ore e si svolge in un’unica giornata.

I ragazzi, aiutati in un percorso di progettazione dai loro tutor, sono chiamati a ragionare come farebbe un manager di un’azienda o un imprenditore: creare un prodotto capace di rispondere a un’esigenza rispettando l’ambiente e il contesto in cui si vive. Tutto questo negli ambiti della mobilità sostenibile ma, laddove connesse, anche dell’energia rinnovabile e della domotica.

L’hackathon inizierà con una presentazione del progetto e del tema centrale da affrontare. L’introduzione sarà affidata a un esperto della materia per offrire supporto in quell’ambito specifico. Con lui anche due tutor esperti di tecniche di facilitazione per gli studenti. Le squadre nomineranno un capitano che avrà il ruolo anche di portavoce. Spetterà a lui, al termine della giornata laboratoriale, presentare l’idea elaborata.

L’ultima ora è riservata alla presentazione dei progetti, alla loro valutazione e alla dichiarazione dei vincitori da parte della commissione formata dai tutor e dagli esperti che per tutta la giornata hanno guidato i ragazzi nei lavori del laboratorio

IL PROGRAMMA

17 NOVEMBRE 2021 Istituto MEUCCI di Cagliari

MOBILITÁ SOSTENIBILE ED ENERGIA RINNOVABILE:
il 17 novembre 2021, il 1° hackathon con gli studenti  dell’Istituto Meucci di Cagliari  nella Manifattura Tabacchi a Cagliari

10 MARZO Istituto IPSIA di Tortolì

MOBILITÁ SOSTENIBILE ED ENERGIA RINNOVABILE:
il 10 marzo l’hackathon con gli studenti dell’IPSIA di Tortolì nella Manifattura Tabacchi a Cagliari

25 MARZO Istituto GIUA di Cagliari

MOBILITÁ SOSTENIBILE ED ENERGIA RINNOVABILE:
il 25 marzo il 3° hackathon con gli studenti  dell’Istituto Giua di Cagliari  nella Manifattura Tabacchi a Cagliari

29 APRILE Istituto Tecnico Industriale MARCONI di Cagliari

MOBILITÁ SOSTENIBILE ED ENERGIA RINNOVABILE:
il 29 aprile il 4° hackathon con gli studenti  dell’Istituto Tecnico Industriale Marconi di Cagliari  nella Manifattura Tabacchi a Cagliari

18 MAGGIO Istituto BUCCARI di Cagliari

MOBILITÁ SOSTENIBILE ED ENERGIA RINNOVABILE:
il 18 maggio il 5° hackathon con gli studenti  dell’Istituto Buccari di Cagliari  nella Manifattura Tabacchi a Cagliari

8 GIUGNO FINALISSIMA

Sostenibilità, l’8 giugno sfida finale tra cinque scuole della Sardegna: quale sarà la migliore idea innovativa?

L’Istituto Professionale per la Produzione Industriale e Artigianale “A. Meucci” (Cagliari), l’Istituto di Istruzione Superiore “Michele Giua” (Cagliari), IANAS Istituto Professionale Alberghiero (Tortolì), l’Istituto Tecnico Nautico Statale Buccari (Cagliari) e l’ITI Guglielmo Marconi (Cagliari) saranno i protagonisti dell’hackathon su mobilità sostenibile, energia rinnovabile e domotica che si svolgerà mercoledì 8 giugno, dalle ore 9 alle ore 19, presso la sala eventi di Opificio Innova nella Manifattura Tabacchi a Cagliari.

I team vincitori del primo round si affronteranno in una finale che si preannuncia combattutissima. Ogni squadra, composta da 7 giocatori, dovrà avrà la possibilità di sviluppare il progetto già presentato nelle eliminatorie oppure idearne uno completamente nuovo. Le squadre si sfideranno in una competizione senza esclusione di idee.

I team, aiutati nel percorso di progettazione dai tutor Riccardo Contu (Opificio Innova) e Ugo Cuncu (UCNET), saranno chiamati a creare un prodotto capace di rispondere a un problema, rispettando il più possibile l’ambiente e il contesto in cui si vive. L’idea deve essere innovativa. Tutto questo negli ambiti della mobilità sostenibile ma, laddove connesse, anche dell’energia rinnovabile e della domotica.

Il progetto è promosso dal dimostratore tecnologico promosso da OpificioInnova in collaborazione con INNOIS e Fondazione di Sardegna, nella Manifattura di Cagliari, uno spazio dedicato alla promozione dell’innovazione e alla creazione di soluzioni tecnologiche all’avanguardia per le imprese.

Call for Ideas: idee innovative per la mobilità sostenibile

La Città Metropolitana di Cagliari, partner di Opificio Innova, ha lanciato una Call for Ideas finalizzata alla selezione di idee e proposte tecnologiche e innovative che possano incidere in modo significativo sul miglioramento della mobilità sostenibile, sia in termini di benessere dei cittadini che ambientali.

I tre progetti più interessanti saranno premiati con la possibilità di beneficiare di uno spazio espositivo presso il Dimostratore della Manifattura Tabacchi di Cagliari, per la durata di un mese.

La Call for Ideas, una delle iniziative promosse dalla Città Metropolitana nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità 2021, prevede sia l’ideazione di un progetto riguardante il miglioramento di un progetto esistente, sia la creazione di una nuova idea.

Le proposte dovranno prevedere la localizzazione nell’area della Città Metropolitana di Cagliari.

Possono presentare proposte imprese, aspiranti imprenditori, artigiani, associazioni, artisti, professionisti e giovani che abbiano compiuto i 18 anni di età, sia in modo individuale che come team di impresa.

La valutazione delle idee avverrà entro il mese di gennaio 2022.

Uno spazio aperto alle imprese italiane ed estere

Il Dimostratore Tecnologico di Opificio Innova è un luogo aperto alle imprese nazionali ed estere che scelgono lo spazio della Manifattura Tabacchi di Cagliari per presentare i propri progetti nel campo della mobilità sostenibile, dell’energia rinnovabile e dell’innovazione tecnologica.

Uno spazio che nasce per essere una vetrina in cui le aziende si raccontano e incontrano altre aziende, istituzioni, pubblico e operatori dell’informazione per creare business o anche semplicemente per fare divulgazione o far conoscere le proprie attività. Un attrattore di imprese per rafforzare l’ecosistema dell’innovazione in Italia e nel Mediterraneo.

Il Dimostratore Tecnologico rappresenta lo stadio più avanzato in Sardegna per testare soluzioni e combinazioni di nuove tecnologie nei campi della mobilità, dell’energia rinnovabile e della domotica per migliorare la qualità della vita dei cittadini e delle comunità locali.

SEI INTERESSATO? INDICA COME POSSIAMO CONTATTARTI

Condividi su
Categories: in evidenzaNotizie